Torna al News Wall

Palermo artigiana

Storie di uomini, luoghi e antiche maestranze

Una storia di mani che raccontano storie di amore e arte

La storia di Palermo si intreccia fitta con la storia dei suoi abitanti che da decenni tramandano di generazione in generazioni le affascinanti e antiche maestranze. Palermo ha una preziosa tradizione artigiana, una storia fatta di mani che raccontano storie di amore e arte.

Gli artigiani sono custodi non solo di un fare delle mani ma di storie cariche di vissuto, di movimenti tramandati di occhi in occhi che custodisce storie di intere famiglie. L’enorme merito è di aver preservato un sapere che altrimenti sarebbe andato perduto in un momento storico sempre più soggetto alle tecnologie.

Palermo vanta una ricca tradizione di artigiani, evidente anche nella toponomastica della città. Per citare solo le vie più celebri ancora esistenti, potrete passeggiare in via degli Argentieri, via degli Orafi, via degli Ambrai, via dei Chiavettieri, la strada dei Biscottai o la strada dei Bottonari. Ma esistono anche esempi più compositi come:

  • Vicolo degli Acquavitari dove si potevano sorseggiare acquavite e bibite ghiacciate come l’acqua e zammù (anice).
  • Strada dei Cafisari, ancora presente nel quartiere dell’Albergheria. Qui c’erano le botteghe dei venditori di olio che veniva venduto in un recipiente chiamato u cafisu.
  • Strada dei Barbieri, dove nel 15°secolo si stabilirono i primi barbieri in quello che era l’antico cantiere arabo navale, il Tarzanà. Oggi è via dei Cassari, il cui nome deriva dai venditori di bare insediati nella via, dopo i barbieri.

Il nostro tour vi permetterà di immergervi in queste botteghe antiche, di conoscere questi mestieri e i luoghi che da decenni li accolgono, custodendo quella magia che hanno solo i luoghi carichi di storia, di vissuto

Conoscerete uomini e donne che in quelle botteghe sono da quando erano bambini, che hanno imparato il mestiere dai nonni e che ancora con orgoglio  e dedizione lo tramandano perché Palermo possiede anche un’anima nostalgica che si aggrappa alle sue radici e alle sue tradizioni consapevole di quanta ricchezza contengano.

Una generazione di nuovi artigiani per un presente che non dimentica le sue origini.

Esiste una nuova e interessante generazione di artigiani a Palermo che ha unito alle tecniche manuali anche tecnologia moderne. Vengono chiamati maker e stanno scrivendo una nuova pagina dell’artigianato. Merito dell‘artigianalità è stato quello di sapersi evolvere e sviluppare nel tempo senza staticità ma assecondando i tempi e nutrendosi delle innovazioni, creando dei prodotti oggi che sono frutto di viaggi, collaborazioni, competenza acquisite da altre esperienze. Le botteghe di questi artigiani che incontrerete passeggiando nel centro storico sono un esempio tangibile di una generazione che si mette in ascolto di chi l’ha preceduta ma contribuendo e arricchendo il loro lavoro con una visione del tutto diversa. L’artigianato contemporaneo non solo riprende antichi mestieri come la lavorazione del cuoio e del legno, la pittura di tele e di terracotte , la creazione di gioielli ma ha anche creato nuovi e inediti incroci come i prodotti creati con vele ormai in disuso o la rilegatura di quaderni con materiali di riciclo.

Tour degli antichi artigiani di Palermo

Con il nostro Tour Giornaliero nel centro storico di Palermo tra i suoi vicoli potrete scoprire le antiche tradizioni degli artigiani, incontrarli di persona e ascoltare i segreti di queste antiche professioni.

Condividi
FacebookTwitterCopy LinkPrint