Torna al News Wall

Ustica, l’isola a cui neanche Ulisse è riuscito a resistere

Scogliere, mare cristallino e una calma che ti rigenera.

L’isola di Ustica sorge piccola e splendente in mezzo al Mediterraneo, a soli 60 km da Palermo. Il suo nome deriva dal latino Ustum che significa bruciato ma non lasciarti trarre in inganno. Il suo aspetto spigoloso e scuro di rocce vulcaniche nasconde un’anima cristallina come l’azzurro del suo mare. Ustica è l’isola a cui neanche Ulisse è riuscito a resistere, le sue scogliere, il mare cristallino e la sua calma ti ruberanno il cuore.

Soffia un vento a Ustica che limerà le tue spigolature, che ti riempirà i polmoni di aria buona e la testa di sogni sfavillanti. Dura e dolcissima come la definì Cesare Pavese, Ustica è piccola e accogliente, lontana dai clamori di cui le altre isole amano circondarsi. A lei non serve, lei ha un’identità scolpita in quelle rocce e negli occhi di chi incontrerete e da generazioni vive in e di quella terra. Ad Ustica non troverete la sorda mondanità né l’ostentazione di strutture che demoliscono l’identità dei territori, Ustica è fedele a se stessa e alla sua essenza e solo per questo come si può non amarla? 

Area Marina protetta, Ustica è l’isola ideale per chi ama il mare cristallino e mai scontato, tante spiagge e tutte diverse tra loro. Ciò che vi sorprenderà davvero sarà immergersi nelle sue acque. I suoi fondali ricchi di una biodiversità preziosa e di arcaica bellezza, sono ideali sia per coloro che amano praticare il diving e lo snorkeling ma anche per coloro che semplicemente amano la meraviglia di un mare limpido. Grotte e baie vi permetteranno di fare dei giri in barca unici e ammirarla rossa nel suo tramonto. 

Potrete fare una lunga e appagante camminata percorrendo il Sentiero del Mezzogiorno che inizia a Torre Santa Maria e, passando da Piano dei Cardoni, Punta dell’Arco, Punta San Paolo, Cala Galera, Punta Sireta e Punta dell’Arpa, Piscina Naturale Azzuffa e finisce a Punta Gavazzi. Una passeggiata nella quale potrete ammirare la vegetazione dell’isola facendo delle soste per ammirare i suoi paesaggi mozzafiato.

Le spiagge imperdibili di Ustica:

  • Al Faro
  • Cala S. Maria
  • Cala Sidoti e Caletta dello Spalmatore
  • Scogli Piatti
  • Punta Spalmatore
  • Molo Alto
  • Anfiteatro
  • Scoglitti
  • Piscina Naturale
  • Cala S. Paolo

Secondo la leggenda, Ustica sarebbe l’isola di Circe, la maga che catturò Ulisse facendolo rimanere tanti anni lontano dalla sua Itaca. Non ci sembra difficile crederlo perché Ustica è un’isola per cuori romantici che sanno sognare forte e non vogliono accontentarsi. Vieni a vivere la magia immutata di quest’isola preziosa.

Condividi
FacebookTwitterCopy LinkPrint